"Le Infiorate" 2010 PDF Stampa E-mail
Venerdì 28 Maggio 2010 14:50

Le Infiorate di Spello, realizzate in occasione della festività del Corpus Domini, sono composizioni floreali che rappresentano figurazioni e motivi ornamentali liturgici. Richiedono un lavoro di preparazione di settimane, ma vengono completate con i fiori freschi nell’arco di una sola notte. Usando solo fiori ed erbe profumate, si ottengono figure dai colori smaglianti e sfumature raffinate. Capolavoro della creatività artistica spellana, le Infiorate risalgono agli inizi del 1900 e sono conosciute e apprezzate per le dimensioni e la qualità artistica delle opere realizzate e per le emozioni e il coinvolgimento capace di suscitare nelle migliaia di visitatori presenti per l’occasione. Il momento più interessante è la “notte dei fiori” (tra il sabato e la domenica) che coinvolge attivamente quasi 2.000 persone di ogni età nella realizzazione di circa 2 km di splendidi tappeti (con una superficie minima di 15 mq) e quadri floreali (dai 25 ai 90 mq) lungo le vie medievali del paese. Entro le nove della domenica mattina le strade sono ricoperte di opere floreali; con la Processione del Corpus Domini presieduta dal Vescovo, le splendide composizioni si dissolvono nell’aria.

 

Programma ufficiale della manifestazione "Le Infiorate di Spello 2010"

Il Tour Enogastronomico Floreale (I Ristoranti e i Bar che aderiscono)

Scarica e stampa il programma

 

Infiorate 2010

Parte da Spello un tour enogastronomico floreale nelle città umbre delle infiorate

(TGC) Roma, 26 mag ’10 - Erbette e petali di fiori coloreranno i piatti oltre che le strade di Spello e delle altre città umbre che coltivano la tradizione delle Infiorate del Corpus Domini.  Dal 4 al 6 giugno l’offerta enogastronomica delle città di Spello, Cannara, Norcia e San Gemini si arricchisce di un percorso del gusto con menu a base di fiori e prodotti tipici nei ristoranti e punti di degustazione lungo le vie e le piazze dei centri storici. Un progetto del Comune di Spello in collaborazione con i Comuni umbri dell’Associazione Nazionale Città delle Infiorate.

L’itinerario del tour enogastronomico floreale è stato presentato oggi (mercoledì 26 maggio) a Roma nella Sed della Res Tipica alla presenza di: Sandro Vitali sindaco di Spello, Giovanna Petrini sindaco di Cannara, Stefano Cimicchi amministratore unico APT Umbria, Liana Tili assessore alla Cultura del Comune di Spello, Giovanni Buono e Simone Tili rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Associazione Le Infiorate di Spello, Luciano Bisonni assessore al Turismo  del Comune di San Gemini e Umberto Natale presidente della Pro Loco – IAT Spello. A seguire si è tenuto un gradito buffet a base di prodotti tipici locali e specialità culinarie a base di fiori ed erbe del territorio curato dagli chef coordinati da Paolo Ercolani de La cantina di Spello.

Dal 2010 il Comune di Spello, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Città delle Infiorate, si è fatto promotore di un accordo di programma con i Comuni umbri di Cannara, Norcia e San Gemini per la creazione e  l’organizzazione di un percorso enogastronomico  a base di fiori, erbe e prodotti tipici del territorio che va ad arricchire ed esaltare uno degli eventi folcloristici più noti in Umbria e in Italia, le Infiorate del Corpus Domini, supportando al tempo stesso l’indotto turistico legato alle risorse rurali dei territori umbri coinvolti.

Completare l’offerta turistica che gravita intorno alle Infiorate con iniziative enogastronomiche a tema floreale è un progetto che prende il via nel 2010, proponendo una inedita collaborazione con le altre tre città umbre che coltivano con passione la tradizione delle Infiorate del Corpus Domini. Un progetto di ampio respiro che si affaccia sulla scena turistica umbra e che si pone come esempio di sinergia per la valorizzazione delle risorse dei territori.

“Il valore di questo progetto – ha spiegato il sindaco di Spello Sandro Vitali – supera l’evento stesso delle Infiorate da cui, inevitabilmente, trae ispirazione. L’obiettivo è di dare il via ad un filone del turismo enogastronomico indissolubilmente legato a quello paesaggistico, che valorizzi le tipicità e l’identità del territorio durante tutto l’anno. Spello ha lavorato molto su questo fronte e si è appoggiata al lavoro di ricerca svolto dalla facoltà di agraria dell’Università degli Studi di Perugia che ha individuato tra le erbe e i fiori del Monte Subasio circa 80 specie commestibili. La volontà dell’amministrazione comunale è quella di recuperare una tradizione che un tempo era una cucina povera nata per il sostentamento delle famiglie e che oggi può divenire un valore aggiunto che va a caratterizzare maggiormente l’offerta enogastronomica di un luogo”.

Il tour enogastronomico delle Infiorate 2010 prevede aree espositive, menu a base di fiori, erbe e prodotti tipici del territorio nei ristoranti e punti di degustazione lungo le vie e sulle piazze di ciascuno dei comuni interessati.

L’ITINERARIO: Spello, Cannara, Norcia, San Gemini

 

 

 

Ultimo aggiornamento Domenica 06 Giugno 2010 16:30
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information